QUANTO RENDE UNA CASA IN ITALIA?

L’Italia è considerata uno dei Paesi europei dove comprare casa rappresenta un investimento interessante, ecco perché.

L’Italia rimane un mercato interessante per gli investitori immobiliari, classificandosi al terzo posto in Europa per il rendimento annuo generato dagli immobili. Global Property, società di ricerca internazionale, ha valutato positivamente il mercato immobiliare italiano, attribuendo tre stelle per:

Rendimento: Il tasso di rendimento annuo si attesta sul 7,67%, un dato solido.

Stabilità a lungo termine: tre stelle anche per la stabilità a lungo termine degli investimenti e dei rendimenti. Un dato che rassicura anche sull’andamento dei prezzi che mostrano un rallentamento.

L’ANDAMENTO DEL MERCATO NEL 2023, DOMANDA E OFFERTA

La domanda di case, sembra aver subito un calo, un effetto dovuto all’andamento dei prezzi che hanno visto un rallentamento e che forse lasciano gli investitori ancora in attesa. Anche se il dato sulle grandi città metropolitane, con in testa Roma, ha mostrato una chiusura del 2023 molto buona e un ottimo inizio del 2024. Anche in questo caso è facilmente ipotizzabile che a sospingere gli scambi ci sia il Giubileo 2025, oltre ad una definitiva ripresa del turismo. Il dato generalizzato del 2023 vede però contrarsi il mercato con un’offerta di unità immobiliari del 4%. Nonostante ciò secondo lo studio sarà proprio questo a sostenere i prezzi nel lungo periodo e sostenente la redditività degli investimenti immobiliari.

Fattori da considerare nell’acquisto di una casa:

  • Rallentamento dei prezzi: Nel luglio 2023, l’indice generale dei prezzi residenziali è aumentato solo dell’1,45%, rispetto al 13,17% dell’anno precedente. Considerando l’inflazione, si osserva una crescita reale negativa del -4,11%.
  • Accessibilità: Nonostante il rallentamento, i prezzi rimangono accessibili rispetto agli anni precedenti, offrendo un’opportunità di entrata nel mercato.

Fattori di che invogliano gli investimenti immobiliari in Italia:

  • Economia in ripresa: L’economia italiana mostra una modesta ripresa, alimentando la fiducia degli investitori nel settore immobiliare.
  • Domanda crescente: La domanda di immobili da parte di acquirenti nazionali e internazionali è in aumento, spinta dall’attrattività del paese.
  • Incentivi fiscali: Il governo italiano offre incentivi fiscali e agevolazioni per chi acquista casa, rendendo l’investimento ancora più allettante.
  • Turismo: L’Italia, meta turistica di fama mondiale, offre opportunità di reddito passivo attraverso affitti a breve termine.

In conclusione, l’analisi di Global Property evidenzia che l’Italia rimane un mercato immobiliare interessante, con buone prospettive di rendimento a lungo termine.

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare
WordPress Lightbox
Valutazione immobile casa
Send this to a friend